Sconfitta a Castel Guelfo per un San Lazzaro positivo che ha creato tanto, ma ha pagato a caro prezzo il maggior cinismo dell’avversario, venedo battuto 1-0 dall’Amaranto Castel Guelfo. A condizionare la partita due rigori non dati che parevano solari.
Nel primo tempo le squadre si sono equivalse poi in avvio di ripresa è arrivato il gol del vantaggio. Sotto di un gol il San Lazzaro si riversa in avanti. Arrivano due buone chance per Romagnoli di testa e Bertone, poi i due episodi in area con il primo (atterramento in area) che pareva a dir poco limpido.
I ragazzi di Treggia però non si scoraggiano e pensano già alla prossima sfida con il Mordano.