La forza di una grande squadra si vede soprattutto dai momenti di difficoltà. In una giornata che non poteva certo favorire il gioco tecnico dei nostri, la formazione di mister Treggia ha mostrato un carattere di ferro e alla lunga ha avuto ragione di un ostico Fossolo, imponendosi 2-1 all’ultimo respiro.
Una gara molto combattuta su un campo molto allentato viste le condizioni atmosferiche. Nel primo tempo il San Lazzaro ne risente e al 15′ il Fossolo passa in vantaggio con Monti che si precipita per primo su una respinta. Nella ripresa i biancoverdi si adattano meglio al terreno e in avvio arriva il pareggio. Il portiere avversario esce in maniera scomposta su Pirazzoli, che deve lasciare il campo per infortunio, l’arbitro concede il rigore e dal dischetto Bertone non sbaglia. I nostri premono e nel finale su un cross di Serrani un difensore avversario per anticipare Cataldi mette la palla nella propria rete e regala i tre punti al San Lazzaro.
Tre punti fondamentali, il Fontanelice capolista è ad una sola lunghezza.